La regola della tradizione, il Savoir-Faire Tacchini

Author: Gaia De Santis
Director: Federica Ravera

Tag: ,

La tradizione di una vocazione, la regola di una famiglia e un piccolo segreto.

Di cosa è fatta l’eccellenza dell’artigianalità italiana made in Brianza di Tacchini Italia Forniture? Da dove nasce, come continua e cresce nel tempo, riconosciuta in tutto il mondo? Da una regola. Una regola di famiglia, che ha una lunga storia, rispettata e rinnovata, generazione dopo generazione. Padri e figli. Un’unione speciale, umana e professionale, che ha fatto di una passione una realtà esportatrice di design in ogni continente. In una bella foto di famiglia, garbatamente visibile agli ospiti più attenti nello show-room dell’azienda, il fondatore è ritratto insieme ai due figli. E a farvi caso, si vedono subito gli sguardi vivi e intensi di chi ha qualcosa nella quale crede e per la quale impegnarsi, gli sguardi di chi condivide un segreto. Quella regola che fa di una famiglia anche un’impresa, di una capacità un mestiere e di una visione una filosofia. Tutto è nato semplicemente così, dal coraggio e dall’ingegno di un uomo che sapeva realizzare le idee dei migliori architetti e dei più esigenti designer, che con grande creatività e conoscenza era in grado di trovare soluzioni inedite per produrre da un disegno forme nuove e comfort dal dettaglio impeccabile. Il risultato, un prodotto imbottito dalla raffinatezza sartoriale. E tante storie, che diventano sempre più internazionali grazie alla crescita dei figli e al contributo di ogni artigiano dell’azienda, tutti coinvolti dalla stessa autentica passione. La tradizione di una vocazione, i gesti dell’esperienza, il segreto del tempo. Un padre insegna ai figli l’eleganza della serietà. Per dare bellezza al mondo. E la sua lezione vive ogni giorno nel Savoir-faire Tacchini.

↵ Condividi su: