Pick-Up

Pick-up è una seduta di grande personalità. Dotata di due snodi interni grazie ai quali è possibile alzare o abbassare le estremità, si configura sia come ottomana che come dormeuse vera e propria, con cuscino poggiatesta da spostare a piacere. Protagonista degli spazi contract dedicati all’ospitalità e al benessere, è arricchita da un accessorio portaoggetti e portariviste.

Designer: Pietro ArosioAnno: 1999
Informazioni tecniche

Cod. OPI200
L 205 P 77 H 42 cm
H seat 42 cm

Materiali e finiture
Struttura interna: telaio metallico con sblocchi per garantire movimenti del poggiatesta e poggiapiedi con cinghie elastiche.
Imbottitura: poliuretano espanso a densità differenziata.
Poggiatesta in piuma.
Base: struttura in acciaio tubolare 44,5 × 37 cm, Ø 35 mm.
Rivestimento: completamente sfoderabile.
Finiture base:

Componenti in metallo 37%

Schiuma di poliuretano 30%

Tappezzeria 18%

Piedini in alluminio 7%

Cinture elastiche 5%

Piuma 3%

Tessuti consigliati

Dianella
Erika
Thesium
Pelle
Pelle Super
Divina

Pietro Arosio

Nato a Lissone (Milano) nel 1946, Pietro Arosio si forma professionalmente nel centro ricerche di un’ azienda specializzata nella produzione d’arredi in metallo per spazi collettivi. Da questa esperienza nasce una filosofia progettuale che si sviluppa nel tempo, attraverso la sua attività di industrial designer, iniziata nel 1972 e già riconosciuta con il premio Casaviva d’Oro nel 1983. Essenzialità, ricerca di nuovi materiali e tecnologie, attenzione per i particolari e per le fasi di engineering, sono elementi fondamentali del suo lavoro. Pietro Arosio non tralascia comunque l’aspetto emozionale del prodotto, anche attraverso la collaborazione con artisti di fama internazionale come Nespolo, Del Pezzo, Hsiao Chin, Tilson, Rotella, Keizo. Alcuni dei suoi lavori sono stati esposti al Victoria e Albert Museum di Londra e al museo di arte moderna Die Sammlung di Monaco.