Gio

Progettato nel 1957 da Gianfranco Frattini e segnalato lo stesso anno per il Compasso D’Oro, Gio è un tavolino basso che esprime un’idea di rigore razionalista e di eleganza raffinata. È caratterizzato da una struttura lineare in legno e dal piano bifacciale a due colori, con tonalità più neutre o più vivaci, sempre ispirate al design anni Cinquanta.

Designer: Gianfranco FrattiniAnno: (1957) 2016
Informazioni tecniche

Cod. 1GIO80
L 80 P 80 H 36 cm

Materiali e finiture
Piano: piano in MDF spessore 17 mm con laminato verniciato colorato su un lato e legno di frassino sull’altro lato.
Base: massello di frassino tinto.
Finiture piano e base:
Finiture piano:

Gianfranco Frattini

Gianfranco Frattini è nato in Italia, a Padova, il 15 maggio 1926. Si è laureato con una laurea in architettura al Politecnico di Milano nell’anno 1953. Alla fine degli anni ’50 è tra i fondatori dell’ADI, Associazione per il Disegno  Industriale. Frattini apre il suo studio professionale a Milano, dopo aver lavorato nell’ufficio del suo maestro e mentore Giò Ponti. Nell’arco di pochi anni, diventa un designer industriale di fama internazionale. Tra i suoi numerosi progetti di successo, nel 1956 disegna la poltrona modello 849, che viene premiata con il riconoscimento “Compasso d’Oro”. Ora, questa poltrona, seguendo le linee del progetto originale, viene riproposta da Tacchini con il nome di “Agnese”.