Una storia di famiglia

Tacchini è una filosofia. Dietro ogni oggetto c’è una storia e dietro ogni storia c’è una persona. Ci innamoriamo dei nostri prodotti, delle loro storie e delle storie di chi li costruisce, di chi continua a fare le cose a mano, in modo tale che questa storia possa continuare, possa essere trasmessa dal designer al produttore e dal produttore al futuro proprietario del prodotto. E poi continuare ancora.

Seguici su: Instagram, LinkedIn, YouTube, Facebook
Contact us: E-mail

New Collection 2021: Timeless Traces

Un viaggio nel tempo senza mappe digitali né connessione ultraveloce. Un grand tour romantico e incantevole, intimo e miracoloso, che porta a scoprire la nuova collezione Tacchini tra le rovine di una villa romana, a Sirmione. Sono tracce che trascendono il tempo, imbevute di memoria e di futuro, come un’onda o una pietra, come il verso di una poesia.

Realizzazioni

Un progetto non può prescindere dai vincoli e dalle sollecitazioni esterne. Per questo, Tacchini dialoga, comprende e traduce il pensiero dei progettisti e dei suoi clienti: esprimendo, nel mondo del contract, la qualità delle sue realizzazioni, attraverso l’impiego dei migliori materiali secondo le più severe normative di riferimento e certificazioni. (+ Leggi...)

T’Journal

Tutte le novità dal mondo Tacchini

Tacchini New Collection 2021Tacchini Italia presenta la nuova collezione: Timeless Traces. (+ Leggi...)
Supersalone 2021: Timeless TracesTacchini presenta la nuova collezione: Timeless Traces. (+ Leggi...)
Tacchini per ÉlitisArchiutopia: la nuova collezione di tessuti outdoor di Studiopepe. (+ Leggi...)
The Hub, AnversaTacchini è uno dei partner di The Hub, ora nel quartiere Nieuw Zuid di Anversa. (+ Leggi...)

Scarica i cataloghi

Oggetti. I pezzi cult della collezione Tacchini. Storie: i nuovi cataloghi di Tacchini Italia e Tacchini Edizioni raccontano la bellezza che deriva dalla costruzione e dall’estetica, dalle idee e dalle interpretazioni. L’eleganza raffinata e il fascino innato che uniscono il piacere di guardare e vivere uno spazio. Gli oggetti di Tacchini, collocati all’interno di tale cornice, narrano storie di materiali domestici, delle mani che li hanno sapientemente modellati, della cultura del design nella sua forma più pura, della poesia che si trova all’interno del beau geste.