Tacchini Home Collection: Life and Other Stories

La casa è il vissuto dei suoi abitanti, che si raccontano nelle stanze, anche le più segrete, e interagiscono con ogni elemento in esse contenuto: componendo un monologo fatto di movimenti, azioni, ritualità, e momenti scanditi da tempi relativi e addomesticati. Allestire una casa significa avere quindi una certa sensibilità nel lasciare traccia di quotidianità negli oggetti e negli arredi: un’autentica immersione nel reale, piuttosto che un processo astrattivo da esso. Tacchini dispone quindi ordinatamente, e con delicata eleganza, elementi di arredo che sono autentiche icone del design, affiancati ad altri più recenti, ma già carichi di carisma e personalità, unici e senza tempo. E questa colta selezione entra in risonanza con un luogo raccontato da pavimenti in prezioso seminato decorato, soffitti a volte e affrescati, muri spessi e severi che lasciano penetrare luci e colori attraverso finestre che sembrano incorniciare il fuori.

In questa essenziale bellezza e semplice ricchezza, c’è la visione dell’abitare: su un palcoscenico dove la cultura è anche nobiltà del pensiero, e ogni azione ne aggiorna contenuto e forma. Le fotografie raccolte in questo volume sembrano fermi immagine di una pellicola in movimento: si susseguono, anticipandosi in sequenze di scorci che fanno immaginare cosa potrebbe accadere nell’altra stanza, o subito dietro il divano. Questa capacità di racconto è tale che ognuno, nello sfogliare queste pagine, potrà immaginare di assistere a un monologo dell’abitare, ma anche provare la suggestione di attraversare quegli spazi: e non come semplice spettatore.

Scopri la collezione Domestic
Le Mura, designed by Mario Bellini